LUGLIO 2021

Da Mercoledì 7 a Giovedì 15 Luglio

S O L E N N E    N O V E N A 

Ore 17.30 S. Rosario e Litanie,

Ore 18.00 Santa Messa con riflessione mariana, preghiera conclusiva e canto alla Madonna.


DOMENICA 11 Luglio: Ss. Messe: 8,00 - 9,30 - 11,00 - 17,00 - 18,30


VENERDI'  16  LUGLIO  2021

SOLENNITA'  MADONNA  DEL  CARMELO


Ss. Messe ore 8.00 - 9.30-11.00 - 15.30 - 17.00 - 18.30

Dopo ogni S. Messa (per chi lo desidera) ci sarà l'imposizione dello Scapolare del Carmine


Ore 9.30 - Celebra don Alberto Cereda, Decano di Trezzo S/Adda


Ore 11.00 - S. MESSA SOLENNE- Presiede Padre Giorgio Peruzzotti -

Carmelitano Scalzo che celebra il suo 50°di Ordinazione Sacerdotale


Ore 15.30 - Celebrano Don Gigi, Parroco di Concesa e Don Gaetano emerito

Ore 16.30 - S. Rosario con Litanie

Ore 17.00 Santa Messa solenne e Supplica allMadonna del Carmine


INDULGENZA PLENARIA-PERDONO DEL CARMINE

Dal mezzogiorno del 15 a tutto il 16 luglio si può lucrare una sola volta al giorno, per sé per i defunti, l'INDULGENZA PLENARIA visitando il Santuario alle solite condizioni (Confessione, Comunione, recita del Credo e una preghiera secondo le intenzioni del Papa)

Sarà allestito un mercatino sotto i portici del Sagrato per manutenzione Santuario




Orario apertura Santuario: feriale 7.00-12.00; 15.00-19.00

prefestivo 7.00-12.00; 15.00-18.30; 19.30-21.00

festivo 7.00-12.00; 15.00-19.30

S. Messe: feriale 7.30; 8.30; 18.00 (S. Rosario ore 17.30)

prefestivo7.30; 8.30; 20.00 (S. Rosario ore 19.30)

festivo 8.00; 9.30; 11.00; 17.00; 18.30 (S. Rosario ore 7.30, 16.30)

Adorazione Eucaristica: ogni primo venerdì del mese ore 17.00

Confessioni: da martedì a sabato dalle ore 8.00 alle 11.30 e dalle 15.00 alle 18.00

domenica (non durante le celebrazioni liturgiche)

ORARIO PER LE VISITE : sabato 14.00 - 19.00, domenica 9.00 - 12.30 / 14.00 - 21.00

nei giorni feriali per visite personali, scuole, comitive, pellegrinaggi a richiesta rivolgersi in sagrestia

o per telefono 0290961489.

TEMPO ORDINARIO

Liturgia del giorno:


https://www.chiesacattolica.it/liturgia-del-giorno

CANTI

TUTTA LA TERRA CANTI A DIO

Tutta la terra canti a Dio, lodi la sua maestà!

Canti la gloria del suo nome: grande, sublime santità! 

Dicano tutte le nazioni: non c'è nessuno uguale a Te! 

Sono stupendi i tuoi prodigi, nell'universo Tu sei Re!


Tu solo compi meraviglie con l'infinita tua virtù. 

Guidi il tuo popolo redento dalla sua triste schiavitù. 

Sì, Tu lo provi con il fuoco e vagli la sua fedeltà; 

ma esso sa di respirare nella tua immensa carità.


Sii benedetto, eterno Dio; non mi respingere da Te.

Tenti l'orecchio alla mia voce, venga la grazia e resti in me. 

Sempre ti voglio celebrare, fin che respiro mi darai.

Nella dimora dei tuoi santi spero che tu mi accoglierai. 



TU FONTE VIVA

Tu, fonte viva: chi ha sete, beva! 

Fratello buono, che rinfranchi il passo: 

nessuno è solo, se tu lo sorreggi, Grande Signore!


Tu, pane vivo: chi ha fame, venga! 

Se tu lo accogli, entrerà nel Regno: 

sei tu la luce per l'eterna festa, Grande Signore!


Tu, segno vivo: chi ti cerca, veda! 

Una dimora troverà con gioia: 

dentro l'aspetti, tu sarai l'amico, Grande Signore! 



SEI TU SIGNORE IL PANE

Sei tu, Signore, il pane, tu cibo sei per noi. 

Risorto a vita nuova, sei vivo in mezzo a noi.


Nell'ultima sua Cena Gesù si dona ai suoi: 

«Prendete pane e vino, la vita mia per voi».


«Mangiate questo pane: chi crede in me vivrà. 

Chi beve il vino nuovo con me risorgerà».


È Cristo il pane vero, diviso qui tra noi: 

formiamo un solo corpo, e Dio sarà con noi.


Se porti la sua Croce, in lui tu regnerai. 

Se muori unito a Cristo, con lui rinascerai.


Verranno i cieli nuovi, la terra fiorirà. 

Vivremo da fratelli: la Chiesa è carità. 


MISTERO DELLA CENA

Mistero della Cena è il Corpo di Gesù. 

Mistero della Croce è il Sangue di Gesù.

E questo pane e vino è Cristo in mezzo ai suoi: 

Gesù risorto e vivo sarà sempre con noi.

Mistero della Chiesa è il Corpo di Gesù. 

mistero della pace è il Sangue di Gesù. 

Il pane che mangiamo fratelli ci farà: 

intorno a questo altare l'amore crescerà.